Automotive Dealer Day: Serve un po’ di squilibrio per trovare nuovi equilibri.

Automotive Dealer Day: Serve un po’ di squilibrio per trovare nuovi equilibri.

17 Maggio 2018 0 Di Automotive24

La centralità del Service nel mercato automotive. Questo il tema del workshop “Il service non è più quello di una volta”, promosso oggi da AsConAuto (Associazione Consorzi Concessionari Auto) e Quintegia, a Verona nel corso dell’Automotive Dealer Day. L’incontro affronta in modo innovativo il concetto di Service nel mercato automotive e anticipa una originale, nuova iniziativa: il Service Day, in programma a Brescia dal 16 al 18 novembre 2018 presso Brixia Forum.

L’Automotive Dealer Day – evento europeo rivolto agli operatori del settore auto che in corso presso il Centro Congressi di Veronafiere – è ormai tradizionale luogo di confronto per valutare innovazione, trend e sviluppi originali indispensabili per traghettare la concessionaria nel futuro, con una attenzione differente ai comportamenti diversificati  del consumatore  attuale e un utilizzo consapevole delle  tecnologie innovative. Usato, post vendita e nuovo restano, infatti, capisaldi nell’attività dei dealer, ma da riorganizzare e gestire tenendo conto della nuova strategia di business necessaria dopo la rottura dei modelli tradizionali.

L’illustrazione in anteprima della prima edizione a Brescia di Service Day: nuovo evento nato da una idea di AsConAuto,  creato in collaborazione  con  Quintegia, che ne cura la promozione e gestione e focalizzato sulle attività di after-sales e sulla promozione del ricambio originale, testimone della capacità d’innovazione che ha saputo esprimere l’Associazione  dalla nascita nel 2001 ad oggi e della elaborazione permanente in funzione del confronto costante nelle rete  per creare iniziative idonee a supportare la crescita anche in un mercato molto competitivo e con notevoli criticità.
I numeri raggiunti anche lo scorso anno: oltre 577 milioni di euro netti il volume d’affari complessivo raggiunto dai 21 Consorzi e con un dato nazionale del +12,7 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente confermano la qualità e lo sviluppo continuativo del progetto associativo.

Nella sessione di lavoro promossa da AsConAuto e Quintegia, gli interventi in programma confortano la rilevanza della tematica del Service e avvalorano la iniziativa del Service Day. Leonardo Buzzavo, presidente Quintegia e docente Università Ca’ Foscari, Fabrizio Guidi, presidente AsConAuto, Adolfo De Stefani Cosentino, presidente Federauto e Luca Montagner senior advisor e Quintegia Associate Director, ICDP commentano con dati e punti di vista articolati  le opportunità di sviluppo offerte al mercato dalla nuova manifestazione.  L’evento di Brescia, infatti, intende offrire ai partecipanti la possibilità di condividere e conoscere prospettive originali, ricevere stimoli, approfondire riflessioni e best practices collegate al post-vendita, attraverso workshop  sulle principali tematiche del service e soluzioni gestionali proposte dalle aziende presenti nell’area espositiva.

“Il Service Day è occasione di aggiornamento professionale e di networking che nasce da una idea di AsConAuto e dall’ esperienza di Quintegia: Il Service,infatti, è una attività troppo importante per reddito e marginalità. Non va dimenticato che in Italia esistono circa 55.000 aziende di autoriparazione e la rete di riparatori indipendenti può collaborare meglio con i Concessionari della nostra rete”, osserva Fabrizio Guidi, presidente AsConAuto che aggiunge: “Il nuovo appuntamento bresciano è irrinunciabile per operatori del post-vendita che intendano approfondire i temi chiave, collegati al miglioramento della efficienza operativa e a una migliore gestione del cliente nell’intento di aumentare soddisfazione e livello di fidelizzazione della clientela, anche attraverso  l’uso degli strumenti più innovativi. L’aggiornamento costante sui temi caldi del post-vendita e un focus specifico su contenuti tecnici, gestionali e di marketing trova così un nuovo spazio fisico.  La partecipazione alla manifestazione apre forti e originali opportunità di business per operatori e aziende della filiera. Nella nostra idea, il Service Day deve diventare un nuovo luogo di incontro, confronto, opportunità di business e socializzazione: infatti, oltre a favorire la crescita professionale, anche l’apertura di nuove relazioni personali trova uno spazio dedicato all’interno del programma”.

A Brescia la filiera del ricambio originale trova un proprio punto di incontro con gli operatori del service: l’evento   si focalizza esclusivamente al post-vendita e come denominatore comune i ricambi originali restano protagonisti di tutta la iniziativa che prende l’avvio quest’anno dal 16 al 18 novembre 2018 a Brescia presso Brixia Forum.