Noleggio Auto: attenzione ai costi di notifica delle multe

Noleggio Auto: attenzione ai costi di notifica delle multe

6 luglio 2018 0 Di Automotive24

Noleggiare un’auto per un periodo breve o anche per qualche ora è la soluzione più comoda per chi parte in vacanza, si sposta per lavoro o usa semplicemente l’auto in car sharing come alternativa ai mezzi di trasporto pubblici. Spesso e volentieri la fretta gioca brutti scherzi quando si ritira l’auto (senza controllare eventuali danni all’auto o leggere attentamente il contratto) e quando si riconsegna (bisogna sempre chiedere all’addetto al desk di verificare l’assenza di danni). Tra le insidie più o meno care però c’è la gestione delle multe che ha un costo molto diverso tra i vari gestori e dipende anche dal fatto che la notifica della multa sia affidata a un operatore esterno all’azienda o sia fatto internamente (ma anche su questo dettaglio, non si capisce bene perché tra alcuni dei 6 operatori principali di noleggio interpellati, ci sia poca trasparenza e inspiegabile riserbo). In generale funziona così: quando l’utente di un’auto a noleggio commette un’infrazione per la quale non è prevista o non è possibile la contestazione immediata da un agente di polizia, l’operatore di noleggio riceve la multa dall’ente che ha emesso il verbale. Quindi si passa ad identificare chi guidava l’auto (ri)notificandogli la multa direttamente o per mezzo dell’ente che ha emesso il verbale. Al costo della multa, che dipende dall’infrazione commessa (passaggio in ZTL, passaggio col rosso, guida su corsie riservate, ecc.) viene aggiunto il costo per la gestione e notifica. Ma poi ogni operatore fa un po’ come gli pare (ecco perché diventa fondamentale informarsi prima, in generale, dei termini e condizioni di ogni operatore, oltre a puntare al costo del noleggio migliore).