RCA: Fascia più bassa per tutti i veicoli del medesimo nucleo familiare

RCA: Fascia più bassa per tutti i veicoli del medesimo nucleo familiare

3 Dicembre 2019 0 Di Automotive24

Un emendamento al Dl Fiscale a prima firma del deputato M5S Andrea Caso rivoluziona l’assicurazione auto e in particolare l’attribuzione della classe di merito RCA, spalancando le porte a un notevole risparmio sui costi. Si potrà infatti beneficiare della fascia più bassa e favorevole fra tutti i veicoli appartenenti al medesimo nucleo familiare, anche in caso di semplice rinnovo e senza distinzione tra auto, moto e scooter. Decisamente meglio, quindi, della Legge Bersani. (auto e auto oppure moto e moto). Dopo l’approvazione della Commissione Finanze della Camera, per il via libera definitivo al provvedimento serve adesso l’ok dell’Aula parlamentare.

In pratica i benefici dell’articolo 134 comma 4-bis del Codice delle Assicurazioni vengono estesi ai casi di rinnovo di contratti RC auto già stipulati e anche per diverse tipologie di veicoli. Purché in assenza di sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi 5 anni, in base alle risultanze dell’attestato di rischio. Esempio: in una famiglia (intesa come nucleo di persone inserite nello stesso Stato di famiglia, quindi conviventi), il padre e la madre hanno un’automobile assicurata in 1^ classe di merito e il figlio uno scooter assicurato in 14^ classe. Ebbene al prossimo rinnovo della polizza il figlio, se non ha fatto incidenti con colpa nell’ultimo quinquennio, potrà accedere anche lui in 1^ classe, con notevolissimo risparmio sul premio. Ovviamente l’esempio vale pure al contrario: anche chi aveva solo uno scooter e acquista un’automobile potrà usufruire della classe di merito unica familiare